Home page » Attivita' principali ed in corso » Regione Campania
:: Regione Campania
Stemma Campania



Programma strategico per le compensazioni ambientali nella Regione Campania

In data 18 luglio 2008 tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Segretariato di Stato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ex D.L. n. 90/2008, convertito con la Legge n. 123/2008, la Regione Campania ed il Commissario Delegato ex O.P.C.M. n. 3654 del 1 febbraio 2008 è stato sottoscritto un Accordo di Programma, denominato “Programma strategico per le compensazioni ambientali nella Regione Campania”. Si riconosce alla Sogesid S.p.A., tra gli altri, il ruolo di Soggetto Esecutore, a supporto dei Soggetti Attuatori, per le attività di caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica da realizzarsi nei Comuni della Regione Campania per il superamento dell’emergenza rifiuti. In data 12/09/2011 tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Sogesid S.p.A. è stata sottoscritta una Convenzione Quadro, avente scadenza il 31/12/2015. Nell’ambito di tale accordo viene affidato alla Sogesid S.p.A. il compito di espletare le seguenti attività: :

  • attività di istruttoria finalizzata all’esame dei progetti acquisiti dai Comuni,
  • attività di progettazione:
  • adeguamento, qualora necessario, degli elaborati progettuali acquisiti, previa manleva da parte dell’ente territoriale interessato, e la predisposizione degli elaborati progettuali mancanti fino al completamento dei livelli di progettazione di cui al D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. ed al D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i.;
  • progettazione “ex novo”, degli interventi le cui progettazioni esistenti non rispondano ai requisiti normativi vigenti e/o non corrispondano al livello progettuale necessario;
  • realizzazione degli interventi;
  • attività di verifica tecnica e di validazione dei progetti da appaltare incluso il conseguimento dei pareri e delle autorizzazioni necessarie per l’avvio delle procedure di appalto, di Stazione Appaltante e Responsabile del Procedimento, di Direzione Lavori, di progettazione di varianti in fase di esecuzione, di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e funzioni di organo di collaudo;
  • monitoraggio dello stato di attuazione fisico e finanziario di competenza.

S.I.N. Litorale Domitio Flegreo ed Agro Aversano “Giugliano Area Cave”

In data 28 luglio 2011 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Sogesid S.p.A. sottoscrivono un Atto Modificativo della Convenzione che prevede che la Sogesid S.p.A. svolga le seguenti attività

  • attuazione del “Piano di indagini Preliminari delle aree di cava – Giugliano in Campania”;
  • studio di fattibilità per l’individuazione delle possibili soluzioni tecnologiche da adottarsi.
  • Attuazione del Piano di Indagini preliminari delle Aree di Cava – Giugliano in Campania;
  • studio per l’individuazione delle possibili soluzioni tecnologiche da adottarsi per la messa in sicurezza e la bonifica;
  • caratterizzazione delle aree indicate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

S.I.N. Pianura

Con riferimento alle attività previste in Convenzione e affidate, la Sogesid S.p.A. ha eseguito le seguenti attività:

  • Indagini magnetometriche e tomografia geoelettrica dell’area inclusa nella perimetrazione del Sito di Interesse Nazionale di Pianura (NA) “ex discarica DI.FA.BRI.” - febbraio 2009;
  • Indagini gravimetriche sull’area “ex DI.FA.BRI.” - marzo 2009;
  • Indagini magnetometriche e tomografia geoelettrica dell’area inclusa nella perimetrazione del Sito di Interesse Nazionale di Pianura (NA) “ex Discarica Comunale” - aprile 2009;
  • Indagini geognostiche e realizzazione dei piezometri sull’area “ex DI.FA.BRI.” - aprile 2009;
  • Indagini magnetometriche e tomografia geoelettrica dell’area inclusa nella perimetrazione del Sito di Interesse Nazionale di Pianura (NA) “ex Discariche Citet e Spadari” - maggio 2009;
  • Relazione sull’esecuzione di indagini termometriche eliportate sul S.I.N. di Pianura (NA) - gennaio 2010.

Sono in corso e in fase di realizzazione:

  • l’Attuazione del Piano di Caratterizzazione redatto da ARPA Campania con l’affidamento, attraverso le procedure di gara a evidenza pubblica, della attività d’indagine geognostiche-ambientali in situ e in laboratorio;
  • Redazione dello Studio di Fattibilità per la scelta delle metodiche di messa in sicurezza, bonifica e riqualificazione ambientale dell’area compresa nel Sito d’Interesse di Pianura (NA).

S.I.N. Napoli Orientale

In data 9 aprile 2008 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Campania, il Commissario di Governo per l’emergenza bonifiche e tutela delle acque della Regione Campania e la Sogesid S.p.A. sottoscrivono una Convenzione che affida alla Sogesid S.p.A. quale Soggetto Attuatore, le seguenti attività:

  • studio di fattibilità relativo agli interventi di messa in sicurezza e bonifica della falda nel Sito di Interesse Nazionale di Napoli Orientale;
  • progettazione preliminare degli interventi di messa in sicurezza e bonifica della falda nel Sito di Interesse Nazionale di Napoli Orientale;
  • rilievi plano-altimetrici, indagini geotecniche, idrogeologiche e di caratterizzazione della qualità delle acque di falda propedeutiche alla progettazione definitiva;
  • progettazione definitiva e realizzazione degli interventi di messa in sicurezza e bonifica della falda nel Sito di Interesse Nazionale di Napoli Orientale.

Allo stato attuale sono in corso di espletamento le attività di indagini a valle della quale risulta da avviare la redazione del progetto definitivo per la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza e bonifica della falda acquifera.

S.I.N. Litorale Domitio Flegreo ed Agro Aversano - Messa in sicurezza e bonifica Aree di Giugliano in Campania (Area Vasta) e Laghetti di Castelvolturno (Regione Campania)

In data 7 ottobre 2010 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Commissario Delegato ex O.P.C.M. n. 3849 del 4 agosto 2010, la Regione Campania e la Sogesid S.p.A. hanno sottoscritto una Convenzione che affida alla Sogesid S.p.A. quale Soggetto Attuatore, le seguenti attività:

  • individuazione degli interventi urgenti ed indifferibili, immediatamente attuabili, di messa in sicurezza delle aree;
  • completamento, anche per stralci funzionali, del “Piano di Caratterizzazione della cosiddetta Area Vasta in Masseria del Pozzo – Schiavi in Giugliano in Campania”, redatto dall’ARPA Campania ed approvato con Decreto direttoriale, prot. n. 4557/Qvd/DI/B del 6 maggio 2008 dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare;
  • progettazione degli interventi di bonifica, attivazione delle conseguenti procedure di gara ad evidenza pubblica, Direzione Lavori, collaudo e tutte le attività tecniche necessarie alla realizzazione degli interventi in progetto.

In data 26 novembre 2010 con ordinanza n. 58, il Commissario Mario De Biase ha approvato il Programma Operativo di Dettaglio delle Attività redatto da Sogesid.
Come riportato nella citata convenzione, le attività prioritarie da svolgere sulle aree in esame, a titolo esemplificativo e non esaustivo, sono le seguenti:

  • Progettazione della copertura sommitale e della regimazione delle acque meteoriche su tutte le discariche ricadenti nell’Area Vasta, onde evitare ulteriore produzione di percolato;
  • Progettazione della rete di raccolta di percolato e biogas su tutti gli invasi e progettazione dell’eventuale impianto di trattamento del  percolato;
  • Riduzione, per estrazione, del percolato accumulatosi in eccesso entro gli invasi;
  • Studio e realizzazione di una corretta sistemazione dei rifiuti fuori terra (risagomatura e copertura), soprattutto per quelli che occupano aree non o mal impermeabilizzate;
  • Studio per confinare e isolare definitivamente, con metodologie sicure per l’uomo e per l’ambiente, tutti gli invasi, con priorità per le aree indicate dalla Autorità Giudiziaria;
  • Verifica della tenuta delle impermeabilizzazioni degli invasi;
  • Completamento delle attività di caratterizzazione operando, ove ritenuto opportuno, per stralci funzionali, così come previsto nel “Piano di Caratterizzazione della cosiddetta Area Vasta in località Masseria del Pozzo-Schiavi in Giugliano in Campania” redatto dall’ARPA Campania e approvato con Decreto direttoriale prot. 4557/QdV/DI/B del 06/05/08;
  • Analisi puntuale dei risultati scientifici ottenuti al fine di valutare le matrici coinvolte da un eventuale inquinamento quali sorgente, vettore, bersaglio, determinando l’estensione del suolo interessato, la tipologia dei rifiuti presenti, la loro interazione con l’ambiente, il sottosuolo, le acque sotterranee e superficiali, le attività presenti nelle vicinanze e tutte le informazioni necessarie alla caratterizzazione del sito;
  • Progettazione degli interventi di bonifica e ripristino morfologico, paesaggistico e ambientale dei siti;
  • Redazione dell’analisi di rischio sanitario-ambientale.

Attività espletate:

  • Attuazione del Piano di Caratterizzazione dell’Area Vasta - I tralcio;
  • Campionamento dei pozzi ricadenti in un intorno dell’Area Vasta;
  • Campionamento ed analisi dei prodotti ortofrutticoli coltivati nelle aree agricole di Giugliano in Campania;

Attività in corso:

  • Estrazione del percolato nelle aree ex Resit;
  • Progetto di Messa in Sicurezza di Emergenza delle discariche Resit X e Z;
  • Progetto di Messa in sicurezza di emergenza dell’area “Novambiente” e delle aree “Ampliamento Masseria del Pozzo” e “Schiavi”;
  • Attuazione del Piano di Caratterizzazione dell’Area Vasta – II e III stralcio: indagini dirette Area Vasta (con esclusione di Resit e Fibe);
  • Attuazione del Piano di Caratterizzazione dell’Area Vasta - IV stralcio: indagini dirette Area Vasta (aree Fibe);
  • Redazione dello Studio di fattibilità per l’individuazione delle possibili soluzioni da adottarsi per la messa in sicurezza e bonifica dell’area vasta;

Attività da espletare:

  • Completamento del Piano di Caratterizzazione: attuazione del II e III stralcio e del IV Stralcio.
  • Progettazione esecutiva della messa in sicurezza d’emergenza area ex Resit ed attuazione dell’intervento;
  • Progettazione definitiva ed esecutiva della messa in sicurezza d’emergenza area Novambiente ed attuazione dell’intervento;
  • Progettazione definitiva ed esecutiva della messa in sicurezza di emergenza “Ampliamento Masseria del Pozzo” e “Schiavi” ed attuazione degli interventi previsti;
  • Realizzazione del Modello di flusso idrodinamico delle acque di falda;
  • Elaborazione dell’analisi del rischio sanitario ed ambientale;
  • Valutazione e definizione degli interventi di bonifica dell’area Vasta.
  • Bonifica delle aree dei Laghetti di Castelvolturno.

 

Direzione Lavori:

Risanamento bacino lacustre Lago Patria – Allontanamento dei reflui del Comune di Giugliano.

L’intervento riguarda i lavori inerenti il risanamento del bacino lacustre del Lago Patria, con l’allontanamento dei reflui dal Comune di Giugliano in Campania e recapito all’impianto di depurazione di Cuma. I lavori consistono essenzialmente nella realizzazione di collettori ed impianti di sollevamento.
Il termine dei lavori è previsto per il mese di marzo del 2013.

Sistema di fognatura della Collina dei Camaldoli afferente il territorio del Comune di Marano di Napoli.

L'intervento riguarda i lavori di risanamento igienico sanitario della Collina dei Camaldoli ricadente nel comune di Napoli mediante la realizzazione di collettori fognari con funzionamento in pressione ed a gravità, manufatti di derivazione e sistemazione di alvei. I lavori sono stati ultimati e sono in corso le operazioni di collaudo finale.

 

 

Bandi di gara
Regione Campania

Via Calabria, 35 00187 Roma Tel:06.420821 Fax:06.483574 sogesid@pec.sogesid.it Cod.Fisc. e p.IVA 04681091007

SOGESID Home Page