Sistema di Gestione e di Prevenzione della Corruzione

Sogesid Spa ha recepito le prescrizioni del decreto legislativo n.231/2001 approvando un Modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello 231). Come parte integrante e sostanziale del Modello, la Società ha scelto di adottare un Codice Etico e di Condotta che definisce con chiarezza i valori di riferimento che guidano quanti operano per il conseguimento degli obiettivi di Sogesid, ciascuno nell’ambito delle proprie funzioni e responsabilità.

I principi declinati nel Codice Etico e di Condotta perseguono le seguenti finalità:

  • trasparenza nella gestione amministrativa e completezza dell’informazione
  • lotta alla corruzione ed ai conflitti d’interesse
  • imparzialità e pari opportunità nella selezione e gestione del personale e dei collaboratori
  • accrescere l’efficienza dell’organizzazione

In quanto Società soggetta al controllo da parte della pubblica amministrazione, Sogesid Spa ha adottato specifici principi di comportamento da osservare nei rapporti con la P.A., con il mercato e con i terzi, che ne testimoniano l’impegno sul fronte della prevenzione dei reati di cui al D.Lgs. 231/2001.

Nell’ambito della politica di prevenzione della corruzione, la Sogesid ha avviato l’iter di certificazione ISO37001:2016 allo scopo di stabilire dei requisiti per pianificare, attuare e mantenere un sistema di gestione e controllo dei rischi di corruzione.  Questo approccio si articola nell’analisi dei processi aziendali, nella relativa valutazione dei rischi di corruzione e nella programmazione e attuazione di misure e controlli periodici relativamente all’efficacia e all’adeguatezza del sistema di prevenzione, in modo da assicurarne il miglioramento continuo. La legge 190 del 2012, norma centrale per la Sogesid, è stata dunque rafforzata attraverso l’applicazione della ISO37001:2016, di natura volontaria, e mediante l’implementazione di un vero e proprio sistema di gestione rivolto a prevenire l’accadimento di ogni atto di tipo corruttivo.

Sogesid svolge ogni giorno attività complesse, che richiedono il massimo grado di attenzione e rigore. Per giungere alla conclusione di una procedura, come per realizzare un’opera, la trasparenza è un elemento irrinunciabile e decisivo. Il “Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza” della Società racconta con una visione ampia e insieme specifica quanto stia facendo la Sogesid per rendere i suoi processi sempre più visibili ai cittadini e dunque meno avvicinabili da interessi opachi.

Nella Società c’è un pieno coinvolgimento di tutte le sue Direzioni / Aree per valutare e identificare il livello di rischio associato ai processi aziendali, attraverso le condizioni operative di carattere universale che possano contrastare la corruzione. L’attività di monitoraggio è un processo a ciclo continuo che verifica il rispetto delle tempistiche e lo stato di adeguamento dei dati. Questa grande mole di informazioni è consultabile sul sito web della Società, che accompagna la diffusione di tutti i dati previsti dalla legge con la piena disponibilità nei confronti dell’istituto dell’accesso civico.

Conosciamo il valore della trasparenza: non solo un principio da enunciare, non solo un adempimento formale, ma un modo di lavorare e di confrontarsi in modo credibile con il cittadino.


Modello 231
Codice Etico e di Condotta
Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza
La Politica dei Sistemi di Gestione Aziendali